Elodie parla dei suoi tattoo: ecco cosa significano

·1 minuto per la lettura
elodie di patrizi
elodie di patrizi

Come tanti artisti, anche Elodie Di Patrizi ha alcuni tatuaggi che la caratterizzano sparsi sul corpo. Quello che tuttavia spicca su tutti è la croce che reca sul braccio, che la neo conduttrice del Festival di Sanremo aveva già ai tempi di Amici di Maria De Filippi. In un’intervista di qualche tempo fa, la stessa cantante aveva rivelato il significato di tale simbolo, fatto all’età di 22 anni. All’epoca Elodie era già appassionata di canto, ma certamente non poteva immaginare il successo che avrebbe poi avuto nel mondo della musica.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

“Il significato della croce sul braccio? […] Ognuno deve portare la propria. Avevo l’attitudine della crocerossina e mi caricavo di problemi più grandi di me. Se avessi scalato la montagna mi sarei sentita potente, ma ovviamente era una scusa per non scalare la montagna che avevo dentro…”. Elodie ha difatti avuto un’infanzia complicata, trovando il coraggio di parlarne pubblicamente solo di recente. Durante l’adolescenza, a soli 15 anni, l’artista si è anche regalata il primo tatuaggio di cui oggi si dice pentita. Si tratta niente meno che di un bacio all’inguine, da lei definito appunto una “ragazzinata”.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Elodie ha anche un altro tatuaggio all’interno del polso: una lettera M con un cuore. Non ha mai svelato a chi faccia riferimento tale iniziale, ma l’aveva già prima di conoscere Marracash, il cui vero nome è peraltro Fabio Bartolo Rizzo.