Elodie tuona verso gli esponenti leghisti: "Questa gente non dovrebbe stare in Parlamento"

·1 minuto per la lettura
Elodie contro Lega
Elodie contro Lega

La cantante Elodie si è sfogata via social contro alcuni esponenti della Lega che si sono espressi negativamente in merito alla legge Zan contro l’omotransfobia.

Elodie contro la Lega: i motivi

Ancora una volta Elodie è scesa in campo attraverso i social per dire la sua in merito alla politica, e in particolare a una legge che le starebbe a cuore, ovvero quella contro l’omotransfobia. Nelle ultime ore alcuni esponenti della Lega si sono espressi negativamente in merito alla legge Zan, e la cantante si è sfogata via social tuonando: “Questa gente non dovrebbe essere in Parlamento. Questa gente è omotransfobica”, ha dichiarato Elodie, e ancora: “Siete indegni”.

La cantante si era espressa alcune settimane fa anche in merito all’opposizione della Chiesa di benedire le coppie formate da persone dello stesso sesso. “Per fortuna la gente continuerà ad amarsi pur non avendo la ‘benedizione’ del Vaticano”, aveva scritto la cantante dopo che la vicenda era diventata di dominio pubblico.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

In tanti sui social hanno lodato la cantante e hanno concordato con quanto da lei affermato. Elodie si è più volte espressa a favore della comunità LGBTQ, mentre in passato si era schierata apertamente contro alcune affermazioni fatte dal leader della Lega Matteo Salvini, che più volte aveva apostrofato via social.