Elodie a Venezia: per il mio esordio al cinema attendevo la magia

featured 1645110
featured 1645110

Venezia, 5 set. (askanews) – Elodie debutta al cinema e lo fa in grande, alla Mostra del cinema di Venezia e da protagonista del film di Pippo Mezzapesa “Ti mangio il cuore”, presentato in Concorso a Orizzonti e nelle sale dal 22 settembre.

Interpreta la moglie di un boss che si innamora del figlio di una famiglia rivale, riaccendendo un’antica faida in una Puglia dominata dal sole e dall’odio. Un film in bianco e nero dalla doppia anima, liberamento ispirato all’omonimo libro inchiesta di Carlo Bonini e Giuliano Foschini: che, come dice anche il titolo, racconta una faida sanguinaria e un amore impossibile.

“Da tempo avevo pensato che sarebbe stato bello fare un’esperienza come attrice ma attendevo la magia, qualcosa che mi colpisse e mi permettesse di fare qualcosa che non riesco a fare come cantante – ha raccontato Elodie – Quando ho letto la sceneggiatura ho pensato che il personaggio di Marilena fosse incredibilmente sfaccettato, bello e vero, una donna vera con un carattere complesso”.

Marilena è coraggiosa, sceglie di vivere ha detto Elodie, un personaggio di cui si è innamorata e che le ha offerto l’occasione di confrontarsi con qualcosa di molto profondo e di diverso dalla musica, di cui aveva bisogno.

“Sicuramente ho scoperto delle cose di me facendo questo film anche grazie agli altri, lavorare insieme ti dà la possibilità di scoprirti anche nelle tue fragilità; mi sono trovata più volte in difficioltà ma ho avuto la fortuna di confrontarmi con persone che mi hanno sostenuta e credo sia la cosa più importante”, ha aggiunto l’artista.

Nel cast con lei, Francesco Patanè, Francesco Di Leva, Lidia Vitale, Brenno Placido, Tommaso Ragno e Michele Placido.