Elon Musk, il tweet dopo minacce russe: “Se muoio è stato bello conoscervi”

Elon Musk, il tweet dopo minacce russe: “Se muoio è stato bello conoscervi”. (AP Photo/Susan Walsh, File)
Elon Musk, il tweet dopo minacce russe: “Se muoio è stato bello conoscervi”. (AP Photo/Susan Walsh, File)

Elon Musk ha scritto un tweet per rispondere indirettamente a Dmitry Rogozin, direttore dell’Agenzia Spaziale russa Roscosmos, che lo ha accusato di aver fornito a Kiev attrezzature per le comunicazioni militari.

Rogozin ha scritto su Telegram che le strumentazioni a terra del progetto "Starlink" di Musk per la connessione Internet "sono state consegnate al battaglione Azov e ai marines a Mariupol con elicotteri militari".

LEGGI ANCHE: Elon Musk compra Twitter, raggiunto l'accordo: le cifre del maxi affare

"Secondo le nostre informazioni, la consegna e il trasferimento alle forze armate dell'Ucraina dei terminali Internet per la ricezione e la trasmissione da Starlink è stata effettuata dal Pentagono", ha poi aggiunto il direttore dell’Agenzia Spaziale russa Roscosmos che rivolgendosi al neoproprietario di Twitter lo ha definito “complice nella fornitura di comunicazioni militari" alle quali sarà chiamato a "rispondere".

LEGGI ANCHE: Elon Musk: "Putin è molto più ricco di me"

“Se muoio in circostanze misteriose è stato bello conoscervi”, ha replicato in un tweet il numero uno di Tesla e SpaceX, che in passato aveva “sfidato” ironicamente il presidente russo Vladimir Putin a un corpo a corpo per fermare la guerra in Ucraina.

LEGGI ANCHE: Guerra in Ucraina, Elon Musk sfida Vladimir Putin: "Combatti con me a mani nude"

GUARDA ANCHE: Chi è Elon Musk

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli