Elon Musk svela Starship, il super razzo che ci porterà su Marte

webinfo@adnkronos.com

Il fondatore di SpaceX, Elon Musk, ha svelato l'imponente prototipo del suo 'Starship', il razzo in acciaio inossidabile di nuova generazione pensato per trasportare centinaia di passeggeri sulla Luna o su Marte, per poi tornare a Terra con un atterraggio perpendicolare controllato.  

Nel corso di una diretta streaming da una base aerea nel piccolo villaggio di Boca Chica, in Texas, il miliardario ceo di Tesla ha garantito che l'astronave potrà volare in orbita entro sei mesi e trasportare il suo primo equipaggio umano l'anno prossimo. "E' difficile prevedere queste cose con precisione, ma penso che le cose si muoveranno molto velocemente", ha detto Musk nel corso della presentazione. 

Cinquanta metri di altezza per nove di diametro, per salire in orbita il futuristico velivolo, che potrà portare fino a 150 tonnellate di materiale, sfrutterà la spinta di un grande razzo chiamato Super Heavy, alimentato da un massimo di 37 motori Raptor a combustione di metano, anch'esso progettato per tornare poi indietro sul luogo di lancio.  

Durante la presentazione, Musk ha spiegato che il numero dei motori potrà variare a seconda delle missioni e dei carichi da portare in orbita. "Questa cosa sta per decollare", ha detto il magnate accanto a Mark 1, il primo prototipo che sarà testato. Dotato di soli tre motori per i voli di prova iniziali, "è progettato - ha spiegato - per decollare, volare per 65 mila piedi (circa venti chilometri) e tornare indietro per l’atterraggio in un mese o due".