"Elton John deve cantare al funerale di Diana": ecco chi lo decise

·2 minuto per la lettura
(Photo by Anwar Hussein/WireImage)
(Photo by Anwar Hussein/WireImage)

L'esibizione di Elton John che al funerale di Diana Spencer riadattava la sua "Candle in the Wind" modellandola sulla principessa, è un evento indimenticabile. A distanza di 24 anni da quel lontano 6 settembre 1997, emergono alcuni documenti in cui si evince che la casa reale non era convinta che si trattasse della canzone adatta per il funerale della principessa, morta in un incidente d'auto a Parigi il 31 agosto 1997. 

Resi pubblici dall’Archivio Nazionale del Regno Unito, i documenti rivelano che fu il decano dell’abbazia Wesley Carr a convincere il palazzo che l’esibizione della popstar sarebbe stata apprezzata dall'opinione pubblica, sconvolta per l'indifferenza che Buckingham Palace aveva avuto nei confronti di Diana dopo che aveva divorziato dal principe Carlo e aveva rinunciato al titolo reale di Sua Altezza Reale.

GUARDA ANCHE: Lady d: a 20 anni dalla morte nuove rivelazioni

"Si tratta di un punto cruciale del servizio funebre e desideriamo perciò esortarvi ad essere audaci - aveva scritto Carr nei documenti riportati da Rolling Stone che ne dà notizia - Suggerisco rispettosamente che qualsiasi altro pezzo classico o corale (anche un classico popolare di Lloyd Webber) sarebbe inappropriato".

Secondo il decano serviva una canzone moderna che si adattasse alla personalità della principessa: "Meglio sarebbe la canzone allegata di Elton John (nota a milioni di persone, al di là del fatto che la sua musica piaceva alla principessa), che avrebbe una sua potenza. Ha scritto nuove parole per il brano che già viene suonato e cantato in tutta la nazione in ricordo di Diana. È sempre in radio. Il suo uso in questo contesto rappresenterebbe un gesto di fantasia e generosità nei confronti dei milioni di persone che sento il lutto come un fatto personale: è la cultura popolare al suo meglio".

GUARDA ANCHE: Principe Carlo:'Venti donne in dieci anni', la clamorosa rivelazione sulla vita amorosa del Principe

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli