'Elvis' Baz Luhrmann a sorpresa in chiusura del Biografilm

(Adnkronos) - 'Elvis' di Baz Luhrmann, tra i titoli più attesi della stagione, sarà presentato domenica 19 giugno in anteprima italiana al termine della cerimonia di premiazione della XVIII edizione di Biografilm. Un annuncio a sorpresa per la proiezione del film seguirà la premiazione prevista per le 19.30 al Biografilm Hera Theatre - Pop Up Cinema Medica di Bologna.

Dopo l'anteprima bolognese, il film del visionario regista australiano più volte candidato all'Oscar, arriverà sugli schermi italiani il 22 giugno 2022, distribuito dalla Warner Bros. Pictures.

'Elvis' è uno spettacolo epico che esplora la vita e la musica di Elvis Presley. Protagonisti del film, Austin Butler e il premio Oscar Tom Hanks.

"Per un festival che si occupa di storie di vita al cinema, avere in chiusura l'anteprima italiana del film biografico più atteso dell'anno è un grandissimo onore. Ringraziamo Warner Bros. per avercelo concesso: 'Elvis' è un titolo in perfetta sintonia con la nostra linea editoriale e con i gusti del nostro pubblico. Bologna è una città rock e saprà accogliere 'The King' nel migliore dei modi", ha detto Massimo Benvegnù coordinatore del programma del festival.

Rivisitata in chiave cinematografica, la storia di Elvis (Butler) è vista attraverso il prisma della complicata relazione con l’enigmatico manager, il colonnello Tom Parker (Hanks). Il film, come raccontato da Parker, approfondisce le complesse dinamiche tra i due nell'arco temporale di 20 anni dagli esordi alla fama di Presley, che raggiunse un livello di celebrità senza precedenti sullo sfondo di un panorama culturale in evoluzione che segna la perdita dell'innocenza in America. Al centro di questo viaggio, una delle persone più significative e influenti nella vita di Elvis, Priscilla Presley (Olivia DeJonge).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli