Ema indecisa su mix vaccini ma ritiene "vitale" doppia dose contro variante Delta

·1 minuto per la lettura
Fiale etichettate "AstraZeneca, Pfizer - Biontech, Johnson&Johnson, Sputnik V coronavirus disease (COVID-19) vaccine"

(Reuters) - L'agenzia europea del farmaco(Ema) non ha fornito raccomandazioni in merito al mix delle dosi di vaccini anticovid prodotti da case farmaceutiche diverse e ha affermato che è troppo presto per confermare se e quando sarà necessario un ulteriore richiamo.

L'Ema ha tuttavia fatto sapere che sono necessarie entrambe le dosi del vaccino per proteggersi contro la variante Delta altamente contagiosa.

"L'adesione al corso vaccinale raccomandato, in linea con le informazioni del prodotto, è di vitale importanza per poter godere del maggior livello di protezione possibile contro il virus", si legge in una nota dell'Ema.

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ha stimato che entro la fine di agosto la variante Delta rappresenterà il 90% dei ceppi in circolazione nell'Unione europea.

La variante, individuata per la prima volta in India, ha portato a un aumento dei casi in tutto il mondo e sta minando i piani per la ripresa. I ricercatori e le case farmaceutiche sono costrette a perfezionare rapidamente i vaccini per evitare che perdano efficacia contro la nuova variante che sta prendendo piede.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha reso noto che la variante Delta è stata individuata in almeno 111 Paesi negli ultimi due mesi, e che diventerà probabilmente la variante predominante in tutto il mondo in quelli a venire.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli