Emanuel Ungaro, addio all’artigiano della moda francese

Emanuel Ungaro

Si è spento a Parigi all’età di 86 anni Emanuel Ungaro, grande stilista francese dalle origini pugliesi, considerato tra i più illustri artigiani della moda contemporanea

Emanuel Ungaro, la moda piange lo stilista francese

Il mondo della moda piange un’ altra perdita. Si è spento Emanuel Ungaro, grande coutierer francese, apprezzato in tutto il mondo. Lo stilista 86enne aveva origini pugliesi (suo pare era un antifascista di Francavilla emigrato nel ventennio), e fu proprio il padre sarto a farlo appassionare al mondo della moda.
Cristobal Balenciaga, che ha sempre considerato il suo grande maestro. Negli anni Ottanta è stato protagonista indiscusso, e ha lasciato le passerelle solo nel 2004.

Ungaro ha sempre considerato la moda come qualcosa di creativo e poetico, come se ogni vestito al suo interno contenesse già la sstoria da cucire su misura: “La moda non è arte, è artigianato. C’è però un legame con la poesia, che è la parte centrale della creatività: è il motivo per cui cerco di fare delle cose molto poetiche, come se ci fossero delle frasi dentro ogni vestito, perché ogni abito è una storia, una storia d’amore e di desiderio“.

Ungaro aveva ceduto nel 1996 il controllo della sua maison al gruppo Ferragamo. Dopo di lui si sono succeduti alla guida del marchio molti designer. Il primo è stato Giambattista Valli, braccio destro del maestro e suo successore.