Emergenza caldo a Milano, il Comune: segnalare casi di emergenza

red-fcz

Milano, 25 lug. (askanews) - Segnalare i casi di persone in difficoltà per l'emergenza caldo. E' l'invito lanciato dal Comune di Milano in vista del picco d'afa previsto in questi giorni. Il numero verde gratuito 800777888, che in caso di ondate di calore segnalate dai bollettini Ats risponde dalle 8 alle 20 dal lunedì al sabato e anche la domenica dalle 8 alle 19 e che va utilizzato per richiedere prestazioni di assistenza domiciliare come la consegna dei pasti a domicilio, le consulenze mediche, il supporto per l'igiene della casa e della persona, il sostegno relazionale.

L'amministrazione comunale milanese rivolge un'attenzione particolare anche ai senza tetto in emergenza per il clima torrido. Oltre alle unità mobili notturne e diurne messe in campo da Palazzo Marino in collaborazione con le associazioni del Terzo settore per monitorare la situazione di chi rifiuta l'accoglienza nei centri, è attivo il numero 0288447646 per le segnalazioni da parte dei cittadini. Il Comune è inoltre convenzionato con una decina di centri diurni attrezzati per offrire un posto un posto fresco, servizi igienici e cibo a chi non ha una casa.

"In questi giorni in cui le temperature raggiungono picchi molto alti - spiega l'assessore alle Politiche Sociali, Gabriele Rabaiotti - rinnoviamo l'appello ai cittadini affinché segnalino le persone in difficoltà per aiutare i servizi sociali ad intervenire tempestivamente. Il Comune monitora diverse migliaia di persone che sono segnalate come più vulnerabili, ma abbiamo bisogno degli occhi attenti di tutti i milanesi perché aiutino gli operatori comunali e del Terzo settore nella realizzazione del piano socialità e contro la solitudine".