Emergenza Escherichia Coli, bagnino beve l’acqua del mare di Rimini: “È pulita!”

bagnino-rimini-beve-acqua
bagnino-rimini-beve-acqua

Non ci voleva proprio, nel bel mezzo della stagione estiva, un’emergenza Escherichia Coli nel mare della Riviera Romagnola. Eppure è successo a Rimini, dove le autorità hanno reso proibita la balneazione (solo per poche ore, in realtà) a causa di una concentrazione fin troppo alta del pericoloso batterio nelle acque del litorale.

C’è però chi si è ribellato agli avvisi delle autorità sanitarie e che è convinto che le acque di Rimini siano belle e pulite: questo è il caso di Gabriele Pagliarani, bagnino diventato negli ultimi anni una vera e propria star dei social.

Pagliarani, per invitare i turisti a fare un salto a Rimini e a godersi le bellezze del territorio, ha deciso di registrare un video messaggio, già diventato virale, dove si mette a bere l’acqua del mare per dimostrarne la pulizia.

“Venite a Rimini, l’acqua è pulita!”: il messaggio di Gabriele Pagliarani

Nella clip vediamo il bagnino in riva al mare, sorridente e tronfio, con un bicchiere in mano. Dopo aver smentito (a modo suo) le ultime voci sulla qualità dell’acqua di mare, Pagliarani si abbassa versandosi un bel bicchiere di acqua di mare, che appare particolarmente limpida.

Quello che forse non sa è che non necessariamente all’acqua limpida corrisponde un’acqua senza batteri o altre pericolose sostanze. Ecco le sue dichiarazioni nel video:

Ce lo devono spiegare, visto che è quattro mesi che non piove più, gli impianti sono fermi e non ci sono stati sversamenti in mare. Questa è la trasparenza dell’acqua e io me la bevo perché non mi fa paura.

Il precedente finito malissimo

Le immagini di Gabriele Pagliarani hanno ricordato a molti, da vicino, quelle di un ministro indiano che giorni fa aveva deciso di bere l’acqua di un fiume sacro per dare dimostrazione del fatto che non fosse inquinata. Peccata che in quel caso le cose erano poi andate in modo diverso. Pochi giorni dopo, infatti, l’uomo è stato costretto ad un ricovero presso un ospedale di Delhi, in preda a dei forti sintomi gastroenterici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli