Emergenza Filippine, ceneri vulcano hanno bruciato anche i campi

Dmo

Roma, 22 gen. (askanews) - "Le ceneri e i gas vulcanici hanno distrutto non solo le case, ma anche i campi, principale fonte di reddito per molte famiglie", dichiara, da Luzon, Melinda Marie Buensuceso, coordinatrice delle operazioni di Azione contro la Fame nelle Filippine e membro del team di emergenza dispiegato nell'area di Batangas con l'obiettivo di effettuare una rapida valutazione dei bisogni.

"459.300 persone sono state colpite e intere famiglie hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni, evacuate a causa dell'eruzione", aggiunge Simone Garroni, direttore generale di Azione contro la Fame Italia Onlus. "Molte persone non hanno avuto neanche il tempo di prepararsi e sono fuggite senza essere in grado di prendere le loro cose", conclude. (Segue)