Emergono nuovi dettagli sull'incidente

·2 minuto per la lettura
Incidente
Incidente

Il conducente dell’auto che ha travolto un bambino di 3 anni nel Parco Lago Nord di Paderno Dugnano, nel Milanese, non ha mai preso la patente. Il piccolo è ricoverato in gravi condizioni.

Bimbo di 3 anni investito: il conducente non aveva la patente

Un bambino di 3 anni è stato investito da un’auto a Paderno Dugnano, in provincia di Milano, presso il Pargo Lago Nord. Il veicolo ha sfondato la recinzione del parco e dopo un volo ha travolto il piccolo, che stava passeggiando. Alla guida del mezzo un pensionato di 72 anni, che ha perso il controllo del suo mezzo prima di precipitare nel parco dove si trovava il piccolo. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l’uomo non ha mai conseguito la patente, ma nonostante questo guidava tranquillamente un’automobile. Ora il pensionato è indagato per lesioni gravissime e per guida senaza patente.

Bimbo di 3 anni investito: in prognosi riservata

Dopo l’incidente sono immediatamente arrivati i soccorsi che, dopo la rianimazione sul posto, hanno deciso di portare il bambino all’ospedale di Bergamo in elisoccorso. Il piccolo è stato completamente travolto dalla Citroen guidata dal pensionato di 72 anni, che gli è piombata addosso da una terrazza panoramica del parco. Le sue condizioni sono gravi e al momento restano critiche. La prognosi resta riservata. La madre e il padre del piccolo, che stavano passeggiando nel parco insieme a lui, sono rimasti illesi.

Bimbo di 3 anni investito: l’incidente a Paderno Dugnano

Il bambino di 3 anni stava passeggiando nel parco insieme alla sua mamma e al suo papà. Una passeggiata che si è trasformata in un incubo, quando una Citroen è precipitata da una terrazza, travolgendo completamente il bambino. L’incidente è avvenuto in via Giovanni Amendola, a metà strada tra Parco Lago Nord e il Parco di via Toti. Secondo le prime ricostruzioni, il pensionato ha perso il controllo dell’automobile, che è precipitata da una terrazza. L’anziano stava percorrendo via Amendola quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del veicolo, che si è impennato e ha sfondato la recinzione del parco. Il piccolo è stato subito soccorso e trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo in codice rosso. Le sue condizioni sono molto gravi e la prognosi resta riservata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli