Emilia R., Bonaccini incontra ambasciatore di Francia Masset

Pat

Bologna, 6 mar. (askanews) - Di fronte all'attuale emergenza sanitaria occorre "rinsaldare il rapporto di forte collaborazione e amicizia" tra la Francia e l'Emilia-Romagna, dove operano numerose imprese francesi. E' la volontà manifestata nel corso di un incontro a Bologna tra il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l'ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset.

Bonaccini e Masset hanno sottolineato come "il rafforzamento della collaborazione economica passi per l'export emiliano-romagnolo da una parte e la presenza di numerose imprese francesi in Emilia-Romagna. Un rapporto stretto che potrà rinsaldarsi sul rilancio della manifattura, del turismo e della cultura regionali, oltre che su quello del digitale e delle nuove tecnologie, con il Tecnopolo di Bologna e l'Emilia-Romagna Data Valley europea nei prossimi decenni".

Non appena possibile verrà organizzato un meeting dedicato alle imprese emiliano-romagnole e francesi e alle reciproche opportunità di sviluppo.

L'ambasciatore francese si è complimentato per il secondo mandato del presidente Bonaccini alla testa della Regione. Erano presenti tra gli altri Antoine Starcky, consigliere per la politica interna e capo di gabinetto dell'ambasciatore, e Cyrille Rogeau, console generale di Francia a Milano.