Emilia R., a partire dal 20 marzo "Jazz a domicilio" online

Pat

Bologna, 18 mar. (askanews) - Portare la musica jazz nelle case degli italiani isolati per l'emergenza Covid-19 e anticipare così alcune delle esibizioni del Bologna Jazz Festival. E' l'idea promossa dal Bologna Jazz Festival e il Camera - jazz & music club che hanno lanciando "Jazz a Domicilio", un progetto che risponde allo slogan "la cultura non si ferma" lanciato dalla Regione Emilia-Romagna.

La rassegna di musica live, con concerti realizzati a porte chiuse, sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine Facebook del BJF e del Camera Jazz & Music Club, sul circuito di Lepida TV (canale 118 del digitale terrestre e 5118 del bouquet Sky) e su Radio Città Fujiko.

A partire dal 20 marzo, ogni venerdì e domenica sera verrà offerta un'anteprima del Bologna Jazz Festival, creando così anche un'occasione di sostegno per i musicisti locali, regolarmente ingaggiati e retribuiti, in un momento di prolungata sospensione delle occasioni lavorative. Naturalmente, gli artisti si disporranno sul palco a distanza di sicurezza.

I primi due concerti saranno venerdì 20 marzo alle 21,30 con il Nico Menci Trio e domenica 22 marzo stesso orario con il quartetto di Matteo Raggi. A partire dalla seconda metà di marzo, inoltre, il Bologna Jazz Festival offrirà ogni settimana un laboratorio video curato da Danilo Mineo sul riciclo e costruzione strumenti musicali e oggetti sonori.