Emilia R., Salvini: Lucia unica che potesse giocarsela fino in fondo

Mch

Bologna, 27 gen. (askanews) - "Sono straconvinto che Lucia fosse l'unica che potesse giocarsela fino in fondo: ha preso più di un milione di consensi in una terra che molti consideravano inespugnabile. Noi no". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, parlando in conferenza stampa nel Bolognese dopo la sconfitta elettorale subita ieri dalla candidata governatrice del centrodestra, Lucia Borgonzoni.

Salvini ha difeso la sua scelta: "Il nome sulle scheda era Lucia Borgonzoni, con i nostri candidati. Sono entusiasta delle energie che Lucia ha portato in giro per una regione esigente. È un onere, e un onore, quello di rappresentare tante persone: in 4 province su 9 Lucia ha stravinto", ha detto Salvini.

Salvini si è detto "grato a chi ha dato una mano, già stamattina ci siamo sentiti per marcare a uomo chi ha promesso tutto e il contrario di tutto. Staremo in Regione a controllare".

Parlando delle promesse fatte dal vincitore Stefano Bonaccini, Salvini ha detto: "Contiamo che tutti siano persone di parola, la differenza la Lega la fa dopo il voto. Dall'altra parte nell'ultima settimana c'era una campagna in cui tutto era gratis, noi faremo di tutto perché gli elettori che hanno scelto chi prometteva queste cose gratis abbiano queste cose gratis".