Emilia-Romagna, Berlusconi: ottimista che domenica si possa vincere

Pat

Bologna, 22 gen. (askanews) - "Non è sano" per nessuno e neanche per la sinistra restare al potere di un territorio per settant'anni. Ne è convinto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, che si dice "ottimista" per il risultato che il centrodestra registrerà domenica 26 gennaio alle elezioni in Emilia-Romagna.

"Sono ottimista perché ho parlato con molte persone e c'è in giro una voglia di cambiamento molto forte anche in cittadini che avevano votato per la sinistra - ha spiegato Berlusconi, incontrando i giornalisti a margine di un appuntamento elettorale a Bologna -. Settant'anni di governo della sinistra sono troppi, è un monopolio che finisce per diventare un club a sé stante che marginalizza chi non è dello stretto giro, che conferisce le funzioni non a chi è più bravo ma a chi è più vicino, agli amici degli amici, ai parenti, ai familiari. In giro c'è una grande voglia di cambiamento, in più le ultime cose della regione sono abbastanza preoccupanti sotto diversi aspetti". (segue)