Emilia-Romagna, Bernini: Bonaccini mantenga promesse su punti nascita

Pol/Bac

Roma, 14 feb. (askanews) - "Siamo al fianco dei cittadini e delle tante mamme del Comitato ospedale di Porretta, che questa mattina si sono riuniti in presidio per ricordare che oggi ricorre il sesto 'anniversario' dalla chiusura del punto nascita dell'Appennino bolognese. E bene fanno oggi a sollecitare Bonaccini e il neoassessore alla Sanità, Donini, chiedendo che le promesse siano mantenute. Sei lunghi anni sono trascorsi, durante i quali si sono verificati numerosi episodi di parti a bordo delle ambulanze durante il tragitto verso i nosocomi cittadini. Come abbiamo sempre detto e continueremo a ribadire, nascere in montagna non può diventare un'emergenza. Vigileremo e solleciteremo fin tanto che i punti nascita in montagna non saranno di nuovo realtà: non possono più esistere cittadini di serie A e cittadini di serie B". Lo dichiara Anna Maria Bernini, presidente dei senatori di Forza Italia.