Emilia Romagna, Boccia: serve mobilitazione totale per Bonaccini

Cro/Ska

Roma, 24 gen. (askanews) - "Quella di Stefano Bonaccini è l'Emilia Romagna più bella, un modello di comunità, di solidarietà, di cooperazione per l'intero Paese. Da qui è partita la Resistenza, sono sicuro che l'Emilia Romagna non si farà occupare; gli emiliano romagnoli sono gente pratica, vera e generosa e sanno distinguere tra chi ha sempre lavorato per il loro futuro e chi li utilizza per una campagna elettorale che nulla ha a che vedere con il futuro della loro terra. Domenica si rinnoverà il patto tra i cittadini di questa terra straordinaria e Bonaccini per rafforzare una sanità già eccellente, rendere l'agricoltura ancora più moderna e garantire un lavoro sempre più stabile. Ieri abbiamo approvato in Cdm il taglio del cuneo fiscale che porterà stipendi più alti per i lavoratori. In queste ultime ore c'è bisogno di una mobilitazione totale per riportare tutti a votare Stefano Bonaccini e Partito Democratico". Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, al mercato di Castelfranco Emilia.