Emilia Romagna, Bonaccini: "Possiamo vincere con o senza M5S"

webinfo@adnkronos.com

"Possiamo vincere con o senza M5S, ad esempio con una coalizione che sto mettendo insieme" e che comprende anche "sindaci che hanno battuto persino il centrosinistra o il Pd, ma che pensano che buon governo meriti. Ci saranno anche forze moderate. Tanto civismo, da Pizzarotti in poi, poi c'è il tema dei 5 stelle e di quello che vorranno fare". Lo ha detto Stefano Bonaccini, governatore dell'Emilia Romagna, ospite di ''Mezz'ora in più' su Rai tre.  

"E' un voto che riguarderà l'Emilia Romagna, certo è un voto che ha un peso, sugli equilibri dei partiti, ma io parlo di Emilia Romagna. Qui la sfida è Borgonzoni-Bonaccini, non Salvini-leader con la sinistra". Dunque, per Bonaccini, "il giorno dopo il voto in Emilia Romagna non sarà la fine del mondo" e comunque "non ci sarà Salvini a governare"."Io penso all'Emilia Romagna e non ad altro - ribadisce - non cadiamo nella commedia" della campagna elettorale "tra Salvini e i leader del centrosinistra, non voglio prestarmi a quel gioco". Su Matteo Renzi, "ho apprezzato che abbia detto che appoggerà la mia ricandidatura", poi "tutti quelli che vogliono venire qui a dare una mano sono benvenuti", però "si parla di Bonaccini e Borgonzoni". Stesso discorso per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, "con ho avuto un ottimo rapporto anche quando governava con la Lega". 

Sulla vicenda plastic tax, Bonaccini ha auspicato che "si risolva in tempi veloci, sono ottimista. L'ago della bilancia propende nell'andare a modificare" il balzello sulla plastica, "andando incontro alle richieste che arrivano dal territorio. Noi tra l'altro diciamo di andare avanti sulla riconversione ecologica, di non andare alle calende greche ma agire in velocità. Ho fiducia che modificheranno il provvedimento".  

"Qui in questa terra facciamo il 62-63% del fatturato italiano. Abbiamo bisogno della riconversione ecologica, assolutamente sì, Lega e destra non hanno saputo dire nulla, la sinistra in ritardo e deve recuperare. Da mesi stiamo discutendo e confrontandoci sul territorio" per "inserire misure plastic free" ma senza balzelli. Ho sentito Gualtieri questa mattina, le do una notizia: tra pochi giorni faremo un tavola dal ministro e successivamente verrà anche a Roma", ha rivelato il governatore.  

Con Gualtieri "ho posto il problema di provvedimento che vadano a rimodulare, non so se si può abolire la tassa, ma so che si può benissimo rimodulare". "Il prezzo da pagare è troppo altro se vanno a casa lavoratori". Ho letto anche della possibilità di rinviare, penso si troveranno le misure necessarie se si procederà con intelligenza", ha rimarcato Bonaccini.