Emilia Romagna, Borgonzoni (Lega): se vinco non caccio nessuno

Fdv

Roma, 9 nov. (askanews) - In caso di vittoria alle regionali in Emilia Romagna "metteremo a posto le cose che non funzionano, confrontandoci con tutti senza chiusura e preclusione. Non arriveremo come barbari, come racconta una certa sinistra, cacciando chi c'era prima per mettere non si capisce bene chi". Lo assicura la candidata leghista alla presidenza della regione Lucia Borgonzoni a 'L'Intervista' su Sky TG24.

"Il dialogo e la porta sono aperti verso tutti - ha rilevato Borgonzoni - e non c'è nessuno che verrà cacciato in quanto fino al giorno prima magari parlava con la sinistra. La sinistra governava per cui è ovvio che il mondo imprenditoriale parla con chi governa, mi sembra una cosa normale".