Emilia Romagna, Carfagna: referendum pro o contro Salvini controproducente

Pol/Gal

Roma, 20 gen. (askanews) - "Penso che in Emilia Romagna ci sia una grande voglia di cambiamento, perché un sistema di potere che perpetua se stesso per decenni non si è visto neanche in Unione Sovietica o in Corea del Nord. Bisogna capire se il centrodestra sarà capace di intercettare questa voglia di cambiamento, io credo di sì. Probabilmente aver trasformato tutto in un referendum pro o contro Salvini rischia di essere controproducente, questo lo vedremo lunedì". Così a Start, su Sky TG24, la vice presidente della Camera e deputata di Fi Mara Carfagna, parlando del voto di domenica in Emilia Romagna.

Rispondendo poi alla domanda se, in caso di una vittoria del centrodestra in Emilia Romagna, il Governo dovrebbe dimettersi, Carfagna ha detto che "sarebbe un segnale forte, difficile da ignorare, sono sei o sette le elezioni regionali che il centrodestra ha vinto negli ultimi due anni, questo Governo si regge su una maggioranza parlamentare che non corrisponde alla maggioranza elettorale. Ma non penso che il Governo ne trarrebbe le conseguenze dimettendosi, anzi, se dovessero perdere in Emilia Romagna deciderebbero di restare ben abbarbicati alle poltrone, per evitare di doversi confrontare con un sentimento popolare che in questo momento è loro avverso".