Emilia Romagna, De Maria (Pd): errore il diktat di Di Maio

Pol/Gal

Roma, 26 nov. (askanews) - "Di Maio ieri sera ha imposto da Roma la scelta di correre da soli ai 5 Stelle dell'Emilia-Romagna. Non so se ci saranno altre evoluzioni ma, pur nel rispetto dovuto al dibattito interno ad un altro movimento politico, trovo questa scelta un grave errore. Alla fine se faranno così i 5 Stelle nella nostra regione sceglieranno di essere ininfluenti rispetto alla alternativa fra il buongoverno di Bonaccini e la deriva di destra rappresentata dalla Lega. Una scelta che farà piacere a Salvini". Lo afferma in una nota Andrea De Maria, esponente del Pd.

"Come Partito Democratico dobbiamo continuare con sempre più determinazione l'impegno di questi giorni. Ci sono tutte le condizioni di una bella vittoria di Bonaccini, alla guida di una coalizione larga di centrosinistra aperta al civismo, in sintonia con la Storia e l'identità dell'Emilia-Romagna. Adesso dobbiamo essere pancia a terra sul territorio, davvero strada per strada e casa per casa. L'impegno di tanti è la prima condizione per la vittoria", conclude.