In Emilia-Romagna parte 'Scuderia Start' per selezionare 45 giovani autisti

·4 minuto per la lettura
featured 1483475
featured 1483475

Roma, 25 ago. (Labitalia) – Nuovi autisti per i bus di Start Romagna sul territorio romagnolo. Si avvia Scuderia Start, il progetto messo a punto dall’azienda del trasporto pubblico romagnolo per ricercare personale che rinforzi e ringiovanisca l’attuale organico, composto da 711 autisti sui 954 dipendenti complessivi. Il progetto, particolarmente innovativo, ha attirato l’attenzione di altre aziende del tpl italiano, proprio perché la carenza di personale in questa funzione è una condizione diffusa. L’obiettivo, entro i primi mesi del 2022, è quello di inserire in organico 45 giovani autisti tra i 25 e i 29 anni, per una professione che negli ultimi tempi vede finalmente anche l’interesse delle donne.

L’open day del progetto Scuderia Start avverrà alla prossima edizione di Ibe Driving Experience, l’appuntamento che si svolgerà il 29 e 30 settembre a Misano World Circuit ed evento dedicato alla bus travel industry. Ibe è la formula innovativa su due giorni e organizzata con incontri e test drive, promossa da Italian Exhibition Group per bus operator privati e operatori del trasporto pubblico locale. Una vera driving experience, completata da convegni e workshop formativi. L’invito alla partecipazione gratuita è rivolto da Start Romagna a coloro che vorranno avvicinarsi a questa professione. A Ibe anche l’occasione per una prova a bordo dei bus sulla pista del Marco Simoncelli.

“Partiamo da Ibe – spiega Roberto Sacchetti, presidente di Start Romagna – perché riteniamo sia lo scenario ideale a rappresentare l’ambito nel quale gli autisti si trovano oggi ad operare. Ci aspettiamo interesse e adesioni per accedere a una professione sempre più importante. Il trasporto pubblico è infatti un fattore decisivo nel processo verso la mobilità sostenibile e anche le iniziative della regione Emilia-Romagna per renderlo gratuito agli studenti tratteggiano questa traiettoria. La dimensione professionale dell’autista è in evoluzione, i bus sono ormai un concentrato di tecnologia che si abbina all’indubbio valore di svolgere un mestiere a contatto con le persone e con l’ambiente. Lavoriamo da qualche mese a questo progetto innovativo che è anche un percorso formativo, capace di attirare attenzione e partecipazione di sponsor istituzionali. Start Romagna è un’azienda pubblica solida e si impegna coi candidati ad agevolarli anche economicamente per conseguire la patente di guida, una barriera che spesso demotiva i giovani”.

"Investiamo ormai da dieci anni sul trasporto pubblico locale in modo convinto e a tutto tondo – commenta Andrea Corsini, assessore ai Trasporti della Regione Emilia-Romagna – perché crediamo che la mobilità collettiva sia anche un valido strumento contro l’inquinamento, per migliorare la qualità dell’aria nelle nostre città e per centrare gli obiettivi definiti dal Pnrr verso la transizione ecologica del nostro Paese. Con questa iniziativa di Start Romagna il nostro Tpl diventa anche promotore di buona occupazione allargando la platea degli autisti a 45 nuovi giovani che potranno essere formati sfruttando questa opportunità. Un’occasione, quella di Ibe Driving Experience, che appoggiamo e che speriamo si possa ripetere ancora sul territorio regionale".

Da oggi, sul sito di Start Romagna, compilando il modulo di iscrizione, è possibile fare domanda per partecipare a Ibe, dove sarà possibile prendere contatto con lo scenario nel quale si svolge la professione di autista. Al di là della partecipazione all’evento a Misano World Circuit, sul sito ci sono tutte le informazioni utili per candidarsi a diventare protagonista della Scuderia Start. L’attività di reclutamento è promossa anche da una campagna di comunicazione che in particolare sui social network vedrà protagonisti in video giovani autisti di Start Romagna che racconteranno la loro esperienza, le soddisfazioni professionali e personali, invitando a partecipare a Ibe e comunque valutare di candidarsi ad un nuovo lavoro, quello di autista di Start Romagna.

L’attenzione con cui il mondo del tpl italiano guarda al progetto di Start Romagna è testimoniato dal sostegno di brand prestigiosi della filiera del trasporto di persone. In avvicinamento a Ibe Driving Experience si è svolto un webinar per l’Anteprima dell'edizione 2021 al quale, oltre a Start Romagna, hanno partecipato anche Tullio Tulli (Anav), Matteo Ferrari (Evobus Italia Spa, Gruppo Daimler), Giorgio Zino (Iveco Bus) e Roberto Caldini (Italscania). Unanime il consenso e l’attenzione al progetto Scuderia Start, visto anche come preziosa esperienza pilota per il territorio nazionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli