Emilia-Romagna, programma da 320 mln per l'edilizia sanitaria -4-

red/Rus

Roma, 12 nov. (askanews) - Il secondo stralcio prevede la realizzazione degli ospedali di Piacenza (114 milioni) e di Carpi (60 milioni), le cui procedure urbanistiche e la progettazione richiedono un tempo significativamente maggiore rispetto a quello previsto per gli interventi del primo stralcio. L'Azienda Usl di Piacenza, completato lo studio di prefattibilità per il nuovo ospedale, individuata dal Comune l'area su cui sorgerà il complesso, è impegnata nelle procedure per la predisposizione dello studio di fattibilità. L'Azienda Usl di Modena sta predisponendo, invece, lo studio di prefattibilità per il nuovo ospedale di Carpi.