Emilia Romagna, pronti 2,2 milioni euro per le imprese agricole -2-

Bla

Roma, 25 ott. (askanews) - "L'ambiente e il clima sono una priorità del Psr e proprio per questo abbiamo dedicato quasi il 50% delle risorse disponibili a strategie e azioni in grado di contrastare l'inquinamento e di rispondere alla sfida del cambiamento climatico- ha precisato l'assessore regionale all'Agricoltura, Simona Caselli-. C'è bisogno di una agricoltura sempre più sostenibile e a basse emissioni, fattori che rappresentano un valore aggiunto e di distintività sul mercato delle nostre produzioni agroalimentari di qualità. Il settore agricolo contribuisce con meno del 10% al totale delle emissioni climalteranti regionali ma è comunque chiamato a dare un contributo perché è anche quella più esposta ai suoi effetti".

"Sappiamo poi che un altro tema sensibile, sul quale l'Italia è in procedura di infrazione, è quello della qualità dell'aria e anche su questo fronte l'agricoltura può e deve fare la sua parte, in particolare riducendo le emissioni di ammoniaca che sono un precursore delle polveri sottili. Per questo- ha concluso- dopo l'ottimo riscontro del bando chiuso ad aprile 2018 che ha finanziato 189 interventi, abbiamo deciso di rifinanziare una misura che sostiene investimenti nelle aziende zootecniche finalizzati a migliorare la gestione degli effluenti e a ridurre di conseguenza le emissioni".