Emilia Romagna punta a Fashion Valley, con 30 mila imprese

Pat

Bologna, 21 ott. (askanews) - Un comparto che fra manifatturiero e terziario conta 30mila imprese e 142mila addetti, per oltre 4 miliardi di euro di export (il 13% di quello nazionale). E' il settore moda in Emilia-Romagna, fra i pilastri del sistema economico emiliano-romagnolo insieme all'agroalimentare, al turismo e alla manifattura, sul quale la Regione punta per far nascere la Fashion Valley, progetto di valorizzazione territoriale attraverso i saperi di un mondo tutto da scoprire.

"Oggi - ha spiegato il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini in occasione dell'inaugurazione di Fri, Fondazione fashion research Italy - il nostro settore della moda, con le sue eccellenze, è in grado di fare rete tra marchi e imprese che si distribuiscono in tutto il territorio regionale, da Piacenza a Rimini".

La Regione, per dare gambe al progetto della Fashion Valley, dopo Food Valley, Motor Valley e Wellness Valley, ormai affermati "sta lavorando per connettere queste realtà, favorendo la sempre maggiore competitività del settore, attraverso l'innovazione, le specializzazioni territoriali, la capacità di penetrare i mercati internazionali".

(segue)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità