Emiliano incontra ad Mittal a Taranto: in corso pagamenti indotto -3-

Red/Gtu

Roma, 26 nov. (askanews) - E - ha aggiunto il presidente della Regione Puglia - "questa rassicurazione oggi l'ho avuta nel prendere atto del cambio di paradigma. Che è l'elemento chiave di oggi. È la prima volta che la fabbrica dialoga su una cosa sicuramente importante ma non importantissima come il pagamento delle fatture, adesso io penso che lo stesso cambio di paradigma potremo averlo anche sul resto e mi riferisco alla salute e all'impostazione generale tecnologica della fabbrica".

All'uscita il presidente Emiliano si è fermato con gli imprenditori dell'indotto in presidio da nove giorni davanti ai cancelli della fabbrica e ha detto loro: "La vertenza si è chiusa positivamente. È importante che le imprese, man mano che verranno pagate, pensino ai dipendenti perché loro hanno bisogno di voi. La solidarietà tra di noi, l'accordo e l'armonia, sono l'arma che ci ha fatto superare questo momento di difficoltà e sono anche il mezzo col quale arriveremo a risultati ancora più importanti. Oggi per la prima volta il Presidente della Regione è stato accolto negli uffici dell'ex Ilva, io qui dentro non ero mai riuscito ad entrare, nemmeno quando lo avevo chiesto. Questo è un cambio radicale. Adesso l'azienda mi rispetta e rispetta la Regione".

"Io quindi vi ringrazio - ha concluso rivolgendosi ai lavoratori in presidio - perché tutti voi avete condotto una vertenza civile, ordinata, secondo il diritto e avete dimostrato di che pasta sono fatti i pugliesi e i tarantini".