Emiliano: la sanità pugliese sta migliorando sensibilmente -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 18 set. (askanews) - Insomma invito tutti a mantenere l'assetto che abbiamo dato in questi anni, invitiamo tutti a continuare il lavoro, stanno arrivando cinquemila nuove assunzioni tra medici, infermieri e operatori sanitari e questo è il risultato del piano di riordino che non ha chiuso nessun ospedale. Li abbiamo solo riclassificati in tre categorie: gli ospedali per acuti, dove vanno le emergenze, gli ospedali per cronici, dove vanno quelli che hanno delle malattie che non guariscono in fretta e quelli per i lungodegenti, quelli che hanno bisogno della riabilitazione. Ma gli ospedali che c'erano, ci sono. Quindi, basta con questa storia che li abbiamo chiusi. Tutto questo con la costruzione di cinque nuovi ospedali: non è era mai successo che se ne costruissero tanti in Puglia contemporaneamente.

(Segue)