Emiliano: presenza Mattarella a Foggia è incoraggiamento

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 25 ott. (askanews) - "La presenza del presidente della Repubblica ha dato lustro all'inaugurazione dell'anno accademico. L'Università di Foggia in questo momento è un punto di riferimento non solo per la cultura e la formazione di eccellenza dei giovani della provincia di Foggia, ma è anche un punto di riferimento sociale, di orientamento, in un momento sicuramente difficile per la città e per l'intera provincia". Lo ha detto il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, oggi a Foggia, a margine della cerimonia per l'inaugurazione dell'anno accademico alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e con il rettore Pierpaolo Limone.

"La presenza del Presidente Mattarella è un incoraggiamento. Un incoraggiamento che gli studenti hanno colto fino in fondo - ha proseguito Emiliano - C'è stato un discorso bello del rappresentante degli studenti che ha incoraggiato tutti a non mollare e a sfidare i nostri stessi limiti, perché Foggia se lo merita, è una città piena di gente perbene che non può essere descritta in modo semplicistico per luoghi comuni a causa della cronaca amministrativa dell'ultimo periodo. C'è bisogno di una reazione e la Regione Puglia è al fianco dell'Università, del commissario Marilisa Magno, e soprattutto al fianco delle istituzioni e di tutta la comunità foggiana che vuole lasciarsi alle spalle il passato e ricominciare da capo. Il PNRR con i suoi finanziamenti, con i suoi investimenti sui giovani è evidentemente l'occasione giusta e il Presidente Mattarella non se l'è fatta sfuggire, per dire che la Repubblica è accanto alla città di Foggia e alla sua comunità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli