Emma Marrone: "La maternità non è un obbligo. Oggi abbiamo la possibilità di congelare gli ovuli"

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
(Photo: Stefania D'Alessandro via Getty Images)
(Photo: Stefania D'Alessandro via Getty Images)

“La maternità? Non è un obbligo, ogni donna ha il suo percorso”. A parlare in un’intervista al Messaggero è Emma Marrone che, in previsione delle festività natalizie, da celebrare in forma ristretta per via delle norme anti-Covid, racconta: “Sono contenta di stare a Natale con pochi parenti per evitare domande tipo: ‘Ma un fidanzato?’, ‘Bambini?’. Io non voglio figli ora, devo fare ancora un sacco di rock’n roll”.

La cantante salentina ha approfondito il tema della maternità, dicendo la sua:

“La maternità non è un obbligo. Ognuno ha il suo percorso. Può succedere che una donna voglia dedicarsi a se stessa. E poi anche l’età delle madri è cambiata. Oggi abbiamo la possibilità di congelare gli ovuli e conservarli”.

La giudice di X Factor parla poi della sua visione delle relazioni di coppia:

“Oggi le donne studiano, viaggiano, sono indipendenti. Difficile trovare uomini che accettino questo, io li terrorizzo. Levati i panni da rockstar quando torno a casa io impasto polpette, faccio la lavatrice, so aggiustare un mobile, sistemo tutto da sola. Ma so che da qualche parte c’è uno alla mia altezza”.

Leggi anche...

A X Factor Emma Marrone difende Casadilegno dal #bodyshaming: "Vorrei prestarti i miei occhi"

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.