Emmanuel Macron indagato

Emmanuel Macron
Emmanuel Macron

Si grida già allo scandalo all’Eliseo. Emmanuel Macron risulterebbe essere indagato per finanziamento illecito della sua campagna elettorale. Il riferimento non è alle elezioni del 2022, ma alle scorse elezioni tenutesi in Francia.

Emmanuel Macron indagato per finanziamento illecito

La notizia è stata diffusa dal quotidiano francese Le Parisien ed è stata riportata in Italia dall’Adnkronos. A condurre le indagini ci sono dei giudici incaricati dalla Procura nazionale francese che stanno cercando di capire le condizioni in cui sono stati assegnati alla società americana McKinsey alcuni contratti pubblici per importi colossali. Le accuse rivolte all’inquilino dell’Eliseo sono favoritismo e finanziamento illegale della campagna elettorale. Le elezioni sono quelle del 2017.

Le elezioni del 2017

Il primo mandato presidenziale di Emmanuel Macron è iniziato proprio il 14 maggio 2017. Le elezioni presidenziali del 2017 hanno sancito la stragrande vittoria del partito La Republique En Marche del presidente francese in carica. La sua rivale principale era in quell’occasione, come quest’anno, Marine Le Pen, leader del Fronte Nazionale. Emmanuel Macron stravinse al secondo turno, con il 66,10% dei voti contro il 33,90% dei voti della Le Pen. Nel primo turno non ci fu questa enorme differenza.