Energia: Autorita', al via nuovo piano controlli con Guardia di Finanza

(ASCA) - Roma, 3 mag - Tutelare i consumatori nei mercati dell'energia elettrica e del gas attraverso accertamenti mirati, con particolare riferimento al rispetto della regolazione ed alle normative per la sicurezza. E' quanto prevede il nuovo Piano di verifiche e controlli sviluppato nell'ambito del Protocollo di Intesa fra l'Autorita' per l'energia ed il Comando Reparti Speciali della Guardia di Finanza, presentato dal Gen. C.A. Giorgio Toschi e dal Presidente dell'Autorita', Guido Bortoni. I controlli, spiega l'Autorita', ''riguarderanno soprattutto la corretta applicazione ed il rispetto della normativa in materia di sicurezza e qualita' del servizio elettrico e gas, il servizio di connessione alla rete elettrica degli impianti di produzione e i controlli sulla cosiddetta ''Robin Hood Tax'' nei confronti degli operatori soggetti al divieto di traslazione sui prezzi al consumo''. Il Piano, inoltre, prosegue il Regolatore, ''rafforza gli accertamenti in alcuni settori particolarmente sensibili per la sicurezza dei clienti, gia' al centro di verifiche ispettive negli anni precedenti quali, ad esempio, il rispetto degli obblighi nel servizio di pronto intervento gas, le verifiche sul potere calorifico, la pressione e l'odorizzazione del gas, la corretta registrazione delle interruzioni del servizio elettrico, gli impianti di produzione di energia elettrica incentivata (rinnovabili, assimilati e di cogenerazione)''.

Ricerca

Le notizie del giorno