Energia: Calenda, 'senza gas russo recessione immediata, serve indipendenza in 6 mesi'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 29 apr. (Adnkronos) – "Se Putin chiudesse i rubinetti del gas? Avremmo riserve fino alla fine di ottobre, nel frattempo riapriremmo le centrali al carbone, ma sarebbe una cosa complicata, che ci porterebbe immediatamente in recessione". Lo dice Carlo Calenda, leader di Azione, ospite di Rainews 24. "Pagare in rubli? Sono in totale disaccordo, serve piuttosto un piano per diventare indipendenti nel giro di sei mesi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli