Energia: Carelli (Ic), 'tagliare bollette con extra-profitti colossi energia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ago. (Adnkronos) – "Le risorse per aiutare famiglie e imprese a neutralizzare l’aumento insostenibile dei costi dell’energia ci sono. Il governo deve chiedere ai colossi dell’energia di Stato di mettere immediatamente a disposizione gli extra-profitti miliardari generati in questi mesi di corsa dei prezzi del metano. Non c’è più tempo da perdere, la crisi del gas mette a rischio il futuro di 120 mila imprese e 370 mila lavoratori solo nel terziario, secondo stime di Confcommercio-Imprese per l’Italia. Il rischio complessivo per aziende e lavoratori è purtroppo molto più serio e grave". Lo dichiara Emilio Carelli, deputato di Impegno Civico.

"Il tetto europeo al prezzo del gas di cui parla da settimane il ministro Luigi Di Maio – prosegue – sembra finalmente fare breccia anche negli altri leader di paesi europei come la Germania. Nell’immediato, però, occorre, come spiega sempre Di Maio, un decreto d'emergenza, da approvare subito dopo le elezioni, che consenta allo Stato di pagare l'80% delle bollette delle imprese fino alla fine dell’anno, esattamente quello che versano in più oggi. È questa la soluzione più veloce e meno dolorosa per le finanze pubbliche per tagliare le bollette. Perché consente di tagliare i costi delle bollette senza indebitare ulteriormente lo Stato”.