Energia: Descalzi, 'industria oil & gas può recitare un ruolo importante in transizione'

·1 minuto per la lettura
Energia: Descalzi, 'industria oil & gas può recitare un ruolo importante in transizione'
Energia: Descalzi, 'industria oil & gas può recitare un ruolo importante in transizione'

Roma, 16 nov. (Adnkronos) – "L'industria oil & gas può recitare un importante ruolo nella transizione energetica". A affermarlo nel corso di un evento organizzato dall’Atlantic Council è l'ad di Eni, Claudio Descalzi sottolineando che "quando parliamo di transizione parliamo di cambiamenti, di cambiamenti di cultura, di tecnologia e di modelli". E' chiaro, aggiunge, "che di fronte alla pandemia ci siamo ritrovati impreparati anche dal punto di vista economico e sociale", spiega. Questa pandemia "ha ampliato ancora un po' di più il gap tra paesi sviluppati e paesi in via di sviluppo".

Le emissioni di Co2, nonostante gli accordi raggiunti nella Cop21 a Parigi, sono aumentate, rileva Descalzi. "Non tutti i paesi, non tutte le industrie, non tutti i player sono pronti. Chiaramente abbiamo diverse situazioni tra i paesi sviluppati e i paesi in via di sviluppo". La transizione in Eni, aggiunge, "è iniziata 6 anni fa" e "puntando fortemente sullo sviluppo delle tecnologie: abbiamo investito più di 4 miliardi in nuove tecnologie per trasformare il nostro business".

Ma non solo. Eni è impegnato anche nei paesi in cui è presente in Africa a facilitare l'accesso all'elettricità. "Investiamo in Africa per l'Africa. Quando facciamo delle scoperte di gas ora la maggior parte viene indirizzato per il paese in cui viene scoperto. Non è facile perché spesso non ci sono le infrastrutture. Eni ha investito 2,6 miliardi in queste infrastrutture per dare accesso all'elettricità a popolazioni che prima non avevano accesso".