Energia: Fratoianni, 'dubbi su scostamento, servono 50 mld extraprofitti'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 ago. (Adnkronos) – “Io ho molti dubbi che si debba fare uno scostamento di bilancio, Salvini lo propone cioè togliere altri soldi ai cittadini, per rispondere ad un’impennata ormai fuori controllo del costo del gas, un’impennata che spesso si crea grazie a fenomeni speculativi naturalmente agevolati anche dalla guerra e dall’aggressione russa all’Ucraina". Così il segretario nazionale di Sinistra Italiana, Nicola Fratoianni dai microfoni de La7 nel corso di Omnibus.

“C’è però un punto che sfugge al dibattito politico di queste ore: è il punto degli extra profitti – prosegue l’esponente dell’Alleanza Verdi Sinistra – che le aziende energetiche italiane , soprattutto quelle pubbliche, hanno raggranellato in questi mesi con una cifra che ha raggiunto i 50 miliardi di euro".

“Sono soldi sottratti alla collettività – conclude Fratoianni – e mentre si fa un lavoro giusto per un tetto europeo al prezzo del gas che è misura utile e necessaria e che speriamo che arrivi al più presto, quei 50 miliardi devono essere messi ora a disposizione di famiglie ed imprese.”