Energia: Gallo, 'RePower Eu grande sfida, anche per noi distributori'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 2 mag. (Adnkronos) – Il piano europeo RePower Eu "non modifica l'approccio alla transizione ecologica ma anzi la accelera". E' il parere del ceo di Italgas, Paolo Gallo, che parla della nuova strategia energetica europea con gli analisti in occasione della trimestrale e pone l'accento, in particolare, su biometano e idrogeno. "I 155 miliardi di metri cubi di gas che l’Europa importa dalla Russia saranno sostituiti al 2030 attraverso diverse leve, ma due più di altre risultano particolarmente rilevanti: l’incremento delle quote di biometano prodotto e di idrogeno prodotto o importato per un complessivo di circa 70 miliardi di metri cubi".

Nel caso del biometano, in particolare, si tratta di 35 miliardi, "di cui l'Italia ha un potenziale di produzione di 8 miliardi, veramente una sfida enorme, uno sforzo incredibile", sottolinea Gallo, anche considerando che "nel 2021 ne abbiamo prodotto mezzo miliardo". Questo significa che "circa il 50% della quota di gas russo sarà sostituito da gas rinnovabili prodotti localmente e che noi Dso dovremo essere pronti ad accogliere nelle nostre reti attraverso la loro trasformazione digitale".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli