Energia, gruppo e.On e Bracco accordo all'insegna dell'efficienza

BOL

Roma, 15 mag. (askanews) - E' stato firmato oggi un importante accordo tra E.ON, Gruppo energetico internazionale, e Bracco, multinazionale che opera nel settore delle scienze della vita ed è leader mondiale nella diagnostica per immagini, che prevede la realizzazione di un nuovo impianto di cogenerazione presso il sito industriale dell'azienda che sorge a cavallo dei Comuni di Ceriano Laghetto e Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza. Lo rende noto un comunicato congiunto delle due aziende.

Il nuovo impianto di generazione combinata di energia elettrica e termica, composto principalmente da un turbogas da 8 MW e da una caldaia a recupero, sostituirà l'attuale impianto da 4,5 MW e garantirà un funzionamento più efficiente e competitivo, consentendo una riduzione del costo energetico e un minore impatto ambientale. Rispetto all'impianto in essere, la nuova centrale cogenerativa fornirà la potenza necessaria ad accompagnare il previsto aumento della produzione di principi farmaceutici, utilizzati per produrre mezzi di contrasto per raggi-X e risonanza magnetica.

Questo accordo si inserisce nella strategia del Gruppo Bracco che prevede un impegno e un investimento a lungo termine per il sito industriale di Ceriano Laghetto: una crescita di cui beneficerà anche il territorio grazie all'incremento produttivo, con le conseguenti ricadute occupazionali e l'ulteriore efficientamento dello stabilimento che sorge all'interno di un'area industriale rigenerata.

In base all'accordo siglato, E.ON, attraverso la business unit internazionale Connecting Energies (ECT) che offre soluzioni energetiche integrate a operatori commerciali e industriali e alla pubblica amministrazione, sarà responsabile della realizzazione e gestione del nuovo impianto. Grazie alla soluzione di cogenerazione verranno forniti a Bracco ogni anno circa 42.000 GWh di energia elettrica e circa 88.000 GWh di energia termica; l'entrata in servizio è prevista indicativamente per luglio 2019.

Alla firma erano presenti per il Gruppo Bracco Diana Bracco, Presidente e Amministratore Delegato Gruppo Bracco, e Fulvio Renoldi Bracco, Amministratore Delegato di Bracco Imaging, mentre per E.ON Alberto Radice, Chief Sales Officer B2BL - B2M di E.ON Italia e Managing Director di E.ON Connecting Energies Italia, e Thomas Stephanblome, Head of On-Site Generation di E.ON Connecting Energies.