**Energia: Landini, 'bene tassa extraprofitti, la volevamo più alta'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 3 mag. (Adnkronos) – La tassazione sugli extraprofitti delle imprese che operano nel settore dell'energia decisa ieri dal Governo e salita al 25% "è giusta, noi chiedevamo che fosse più alta, ma il Governo in parte ci ha ascoltato" dopo l'incontro del mattino. Lo ha detto il leader della Cgil, Maurizio Landini, a un incontro della Fisac Cgil insieme a Carlo Messina, ceo Intesa Sp. "Ma stiamo parlando di una parte. Ci sono altri settori che nella pandemia hanno avuto extraprofitti. Dobbiamo fare qualcosa che sia strutturale", ha aggiunto, spiegando di averne parlato con il Governo. "Dobbiamo fare un'operazione di redistribuzione e modificare il sistema del prelievo fiscale del nostro Paese: non è possibile che pensioni e lavoro dipendente siano tassate di più della rendita finanziaria, non è accettabile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli