Energia: Maraio (Psi), 'ora risposte immediate per famiglie e imprese'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 12 set (Adnkronos) – "Creare lavoro e contrastare il caro bollette: queste sono le nostre priorità. In settimana si voterà il Dl Aiuti: Draghi sta portando avanti un lavoro importante e va sostenuto perché sul problema dell’energia le famiglie e le imprese hanno bisogno di risposte immediate e non più rinviabili. Ciò non può essere terreno di scontro tra le forze poltiche”. Lo ha detto Enzo Maraio, segretario nazionale del Psi, nel corso della conferenza stampa di presentazione del programma elettorale dei socialisti per Italia democratica e progressista a Palermo.

“Sapevano benissimo da mesi che sarebbe arrivato lo 'tsunami' bollette – ha aggiunto il segretario-. Noi siamo stati i primi a scendere in piazza mesi fa con due proposte: aumentare le tasse degli extraprofitti delle aziende sulle bollette e un bonus per la bolletta della luce per aiutare le famiglie con Isee più basso".

"Siamo oggi in Sicilia per sostenere i nostri candidati socialisti, anche alle regionali, per Italia Democratica e Progressista. I risultati – ha concluso – non sono scontati, le elezioni si vinceranno con i voti che usciranno dalle urne e non con i numeri dei sondaggi”.

(Adnkronos) – "L'economia italiana non può fermarsi per l'aumento delle bollette. Il Governo italiano deve intervenire perché il rischio è che molti esercenti finiscano nelle mani dell'usura e questo è intollerabile e insopportabile", ha detto Bobo Craxi, esponente socialista e candidato all’uninominale Palermo 2 per il centrosinistra, a margine della conferenza stampa in cui è intervenuto il segretario nazionale del Psi Enzo Maraio insieme ad altri esponenti del partito.

"Ci sono molto indecisi in Sicilia e naturalmente questo lo dobbiamo al fatto che hanno deciso di mettere insieme elezioni nazionali e regionali. Tuttavia – ha aggiunto Craxi – invito a scegliere bene il candidato, la responsabilità del candidato di fronte ai problemi dell'isola e la sua competenza ed esperienza di fronte alla necessità che la Sicilia venga rappresentata in seno alla Camera dei Deputati. Invito inoltre a scegliere una coalizione. Progressisti, riformisti, democratici a me sembrano molto più all'altezza di altri nel padroneggiare i problemi di quest'isola e della nostra Italia", ha concluso.