Energia: Mollicone (Fdi), 'da governo risposte immediate a esigenze italiani'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 nov. (Adnkronos) – “Nella Nadef sono state concentrate risorse fino a 30 miliardi sul fronte più caldo, quello del caro energia, per imprese e famiglie. Le prime risposte del governo Meloni all’aumento dei costi di energia sono importanti e seguono il nostro programma elettorale. Con lo sblocco delle concessioni gasifere e la vendita del gas a prezzi calmierati si risponde all’esigenza delle aziende energivore come nei settori della ceramica, della vetreria e della carta. Finalmente sono stati superati i blocchi del Movimento 5 Stelle negli scorsi governi che hanno frenato la formulazione di un’adeguata politica energetica che potesse coniugare più fonti, dal gas alle rinnovabili". Così il deputato di Fratelli d’Italia, Federico Mollicone, nel corso di Omnibus.

Sul dl rave, "la maggioranza accoglierà le proposte di modifica volte a chiarire l’ambito di applicazione della norma nel corso della conversione ma riteniamo fuori luogo emendamenti 'bandiera' come quello presentato dal PD nel dl Aiuti ter. Riteniamo urgente e necessaria una revisione della cosiddetta circolare Gabrielli sui costi di safety&security per gli eventi no profit, dato che negli scorsi anni ha causato l’annullamento di molte manifestazioni di borghi e pro loco – ha continuato Mollicone – la linea del governo Meloni e del ministro Piantedosi sui migranti è di buon senso: i soccorsi di una vita in mare saranno sempre garantiti, ma l’apertura indiscriminata è contro gli interessi nazionali”.