Energia: Mura (Pd), 'Cig gratuita e no licenziamenti per energivore'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 ago- (Adnkronos) – “Lacrime di coccodrillo quelle dei governatori leghisti complici di Salvini che ha fatto cadere il Governo, ma peggio di tutti è Solinas. Per le politiche energetiche il presidente della Sardegna in tre anni ha fatto un’unica cosa: ha impugnato il decreto energia anziché contribuire a costruirlo, come in tanti avevamo chiesto. Oggi a lui e ai suoi colleghi chiediamo di lasciar perdere le chiacchiere e di sostenere le nostre richieste concrete: una cassa integrazione gratuita per le imprese energivore che introduca quale condizionalità il divieto di licenziamento, così com’era stato fatto con la cassa Covid. Mettiamo in sicurezza i lavoratori”. Lo dichiara la presidente della commissione Lavoro della Camera Romina Mura (Pd), replicando ai governatori della Lega che oggi chiedono, con Matteo Salvini, di coinvolgere subito il Parlamento e ottenere un contenimento drastico dei costi dell'energia.

“La crisi energetica e i rincari che ne seguono – aggiunge la parlamentare dem – in Sardegna hanno l’effetto di uno tsunami che rischia di distruggere quel poco che ancora rimane del nostro sistema industriale. Il governo deve emanare al più presto i decreti attuativi dell’Energy Release ed estendere alle energivore sarde tutte le misure attive che verranno rese operative per le industrie che utilizzano gas naturale”.