Energia: Passera, governo vuole Italia riferimento Ue nel gas

(ASCA) - Roma, 11 apr - Il governo Monti ''vuole fare dell'Italia un vero e proprio hub, un riferimento nel campo del gas''. Lo afferma il ministro dello Sviluppo economico, Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera nel suo intervento al Quirinale alla presentazione del progetto 'GSE. Energie per il sociale'. Secondo Passera il nostro Paese ''puo' giocare un ruolo nell'Unione europea per quanto riguarda l'arrivo, la ripartenza del gas. Anche se - aggiunge - per fare questo ci vogliono molti investimenti''. Passera ricorda che il governo, insieme all'Autorita' per l'energia, sta mettendo a punto il nuovo Piano Energetico Nazionale perche', spiega, ''ci vuole un punto di riferimento per sapere dove si vuole andare''. Le linee che vuole seguire il governo, spiega Passera, oltre a diventare un punto di riferimento europeo per la distribuzione del gas, sono: l'efficienza energetica; le energie rinnovabili, che rappresentano ''un pezzo importantissimo della stregia energetica italiana'' con ''l'intenzione non solo di raggiungere ma superare gli obiettivi posti dall'Ue'' usando al meglio le risorse; la riduzione della dipendenza energetica perche' l'Italia ''ha una certa riserva di energia, di gas'' che puo' contribuire a questo. L'obiettivo quindi e' quello, conclude Passera, di ''portare l'Italia ad un livello di efficacia e di efficienza energetica che non ha ancora raggiunto''.

Ricerca

Le notizie del giorno