Energia, Squeri(Fi): nostra risoluzione su regole mercato libero

Red/Lsa

Roma, 25 nov. (askanews) - "Per una corretta regolazione del passaggio al libero mercato del settore elettrico e del gas previsto per il 1° luglio 2020, abbiamo depositato una risoluzione in Commissione Attività produttive ponendo particolare attenzione alla tutela dell'utente finale: questo passaggio non può risolversi in un 'libera volpe in aperto pollaio' ai danni dei cittadini". Lo dichiara il deputato e responsabile energia del gruppo di Forza Italia alla Camera, Luca Squeri. "Per la fine del mercato tutelato - prosegue -, bisogna procedere per gradi. Nel settore dell'energia elettrica si parta dall'ingresso nel mercato libero per le piccole imprese e le partite Iva, mentre nel più maturo mercato del gas la liberalizzazione deve essere prevista anche per gli utenti domestici. Chiediamo inoltre di introdurre specifici tetti antitrust e più stringenti misure per impedire abusi di posizione dominante. Sempre per tutelare le fasce più deboli della popolazione - conclude Squeri - presenteremo un'altra risoluzione per chiedere l'applicazione automatica del bonus sociale energetico già previsto dalle norme vigenti".