**Energia: su inceneritore Draghi tira dritto, no scorporo norma chiesto da M5S**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 2 mag. (Adnkronos) – A quanto apprende l'Adnkronos, sarebbe stato il premier Mario Draghi a tenere il punto in Consiglio dei ministri, respingendo la richiesta del Movimento 5 Stelle di scorporare la norma sull'inceneritore a Roma, un no -quello del presidente del Consiglio- che avrebbe spinto il Movimento a non votare il dl aiuti e energia. Sulla possibilità di scorporare la norma, contenuta nell'articolo 13 del dl, avrebbero convenuto anche altri ministri, compreso -riportano fonti presenti alla riunione- il ministro della Cultura Dario Franceschini. Ma Draghi avrebbe tenuto il punto, tenendo dentro la norma.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli