Energia, Ue: "Rinnovabili battono fossili per la prima volta"

·1 minuto per la lettura

Nel 2020, per la prima volta, le fonti rinnovabili hanno superato i combustibili fossili per la produzione di energia nell'Unione Europea. L'anno scorso, secondo il rapporto State of the Energy Union pubblicato oggi dalla Commissione Europea, le rinnovabili hanno prodotto il 38% dell'elettricità dell'Ue, contro il 37% dei combustibili fossili e il 25% del nucleare.

Il 2020, anno in cui è esplosa in Europa la pandemia di Covid-19, è stato un periodo particolare, in cui le emissioni inquinanti, incluse quelle dell'aviazione civile, sono calate del 31%, rispetto ai livelli del 1990.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli