Energia: Unem su direttive Ied e E-Prtr, serve omogeneità di attuazione in Ue (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – In merito al Registro Europeo integrato E-Prtr, Unem "ha anzitutto ricordato come esso sia nato con funzione database ambientale aperto a tutti sulle prestazioni ambientali degli impianti industriali utile all’aggiornamento periodico delle tendenze delle emissioni dei principali inquinanti dai settori (tra cui quello della raffinazione) nel suo complesso".

Pertanto, rileva, "l’eventuale utilizzo del registro per valutare le prestazioni ambientali dei singoli impianti sarebbe al di fuori dello scopo per cui il registro stesso è stato ideato". Unem ha auspicato, inoltre, un aggiornamento periodico del Registro, in linea con l’evoluzione normativa di riferimento.