Eni, Conte: orgoglioso del progetto 'Culla dell'energia'

Adm

Ravenna, 28 ott. (askanews) - Giuseppe Conte è "orgoglioso" del progetto presentato dall'Eni per produrre energia elettrica sfruttando onde e maree. Il presidente del Consiglio lo ha detto a Marina di Ravenna, alla presentazione del progetto Eni 'Iswec' (Inertial sea wave energy converter - 'La culla dell'energia'.

Ha spiegato Conte: "E' un progetto fortemente innovativo, ideato e realizzato da una filiera completamente italiana. La piattaforma tecnologica sviluppata da Eni qui a Ravenna e in prospettiva anche in Sicilia è stata felicemente definita la 'culla dell'energia'".

Si tratta, ha aggiunto, di un "un progetto pilota che considero particolarmente significativo per il sistema Italia. Secondo alcune stime le onde, le maree, le correnti racchiudono un potenziale energetico di due terawatt, all'incirca quasi il consumo annuo di elettricità dell'intero pianeta".

Ha aggiunto conte: "Entro il 2050 potremo installare in tutta Europa circa 100 gigawatt di potenza con tecnologie che traggono energia dalle onde e dalle maree", una tecnica in grado di "soddisfare fino al 10% della domanda energetica europea annua".

Insomma, è un "progetto che mi rende orgoglioso di essere il presidente del Consiglio dell'Italia. L'Italia ancora una volta si conferma paese in grado di sprigionare risorse incredibili".