Eni, Gip accoglie ipotesi sanzione concordata su indagini Congo

Logo Eni al Cairo

MILANO (Reuters) - Il Gip ha accolto l'ipotesi di sanzione concordata proposta dal pubblico ministero in relazione alle indagini in corso su alcune attività di Eni in Congo.

Lo dice una nota del gruppo petrolifero esprimendo soddisfazione per la decisione.

La compagnia pagherà 11,8 milioni di euro come sanzione concordata.

(Gianluca Semeraro, in redazione a Roma Francesca Piscioneri)